>Carlo Freccero
speaker_info

About The Speaker

Carlo Freccero

Autore e dirigente televisivo. Dal 4 agosto 2015 membro del Cda della Rai (su indicazione del M5S e di Sel). Ex direttore di Raidue (agosto 1996-febbraio 2002), poi cinque anni pagato per non fare niente, alla fine ha fatto causa alla Rai. Breve ritorno in Rai nell’ottobre 2005 tra gli autori di Rockpolitick. Dal luglio 2007 al maggio 2010 è stato presidente di RaiSat: «È come se proponessero a Kakà di giocare nell’Avellino». Dal 2008 al 2013 direttore di Raiquattro, canale digitale della Rai. In pensione dal 5 agosto 2013: «Sono felice che la Rai mi abbia messo in pensione il giorno del mio compleanno, dopo troppi anni nel limbo al secondo piano di viale Mazzini, in quelle stanze dove gli scherani di Silvio Berlusconi relegavano i dissenzienti. Fosse stato per loro mi avrebbero pure gasato, disintegrato» (a Riccardo Bocca). Prima era stato direttore dei programmi di Italia 1, assistente del presidente a Rete 4, direttore de La Cinq e di Italia 1, consulente di Raiuno. Dal 2002 al 2012 si dedica all'insegnamento nel corso di laurea in Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo (DAMS) presso l'Università di Roma Tre. Ha tenuto corsi di Linguaggi della televisione generalista e Teoria e tecniche del linguaggio radiotelevisivo. Ha anche insegnato presso la sede di Savona (sua città natale), all'interno del corso di laurea in Scienze della Comunicazione dell'Università di Genova.