>Beatrice Mautino Antonio Pascale | L’artificio naturale

Beatrice Mautino Antonio Pascale | L’artificio naturale

Via Roma

15 giugno 2019

21:30

Siete per caso curiosi e affascinati della cose cosiddette naturali? Fossero creme di bellezze o cibi. Siete invece perplessi davanti a quelle cosiddette artificiali? Vi preoccupano eccipienti e coloranti? Oppure è vero il contrario. Sia come sia Beatrice Mautino che è biotecnologa, con un passato da neuroscienziata e un presente da divulgatrice scientifica riesce a chiarirci molto dubbi: è seria, preparata, colta e simpatica, prima ci emoziona poi ci fa riflettere. Chiacchierata aperta e leggera con Beatrice Mautino, un’occhio alla natura e un sorriso benevolo all’artificio.

Beatrice Mautino

Laureata in Biotecnologie Industriali, ha un dottorato di ricerca in Neuroscienze all'Università di Torino e un master in Comunicazione della scienza presso "Il rasoio di Occam". Si è occupata di ricerca per alcuni anni all'Università di Torino ed è attualmente comunicatrice della scienza (lei preferisce chiamarsi "divagatrice scientifica"), specializzata in progettazione di laboratori, mostre interattive ed eventi scientifici. Ha curato la mostra fotografica "I viaggi di Luca Cavalli-Sforza" e la mostra "Food - La scienza dai semi al piatto". Dal 2012 al 2016 è responsabile del programma delle conferenze del Festival della Scienza di Genova , mentre nel 2017 ha ideato con l'associazione Frame il Food&Science Festival di Mantova. Per il CICAP ha curato mostre, conferenze e laboratori, ha fondato e diretto la rivista elettronica Query Online e fa parte della redazione di Query. Ha scritto il libro Sulla scena del mistero (Sironi, 2010, con Stefano Bagnasco e Andrea Ferrero), l'ebook Stamina. Una storia sbagliata riguardo la controversa terapia alternativa promossa da Davide Vannoni, e Contro natura. Dagli OGM al bio (Rizzoli, 2015, con Dario Bressanini)

Antonio Pascale

Giornalista e scrittore. Autore per teatro, radio e tv. Ha pubblicato vari libri tra cui, La manutenzione degli affetti (Einaudi), con il quale ha vinto numerosi premi. Collabora con Limes, Le Scienze, Il Corriere della Sera, Il Messaggero, Il Mattino, Il Post.